Come cercare un guasto elettrico in casa

Per questioni di sicurezza, se un apparecchio che hai a casa si guasta, il sistema di messa a terra crea una specie di corrente di ritorno, deputata a causare lo scatto dell’interruttore di protezione. Prima di collegare nuovamente la corrente, devi perciò sapere come cercare un guasto elettrico in casa. Non è difficile e, con questa guida veloce, proviamo a darti una mano.

Prima di individuare il guasto, ci limitiamo a dire che il numero crescente di strumenti elettrici all’interno della propria abitazione rende indispensabile il ricorso a pochi accorgimenti per stare maggiormente sicuri. Per questo motivo, a fronte di un guasto di un elettrodomestico, si segnala lo scatto dell’interruttore centrale e la conseguente interruzione della corrente elettrica all’interno della casa, onde evitare incendi.

A fronte di queste situazioni, occorre analizzare la situazione per risalire al guasto e ristabilire le cose. Un esempio aiuterà a capire meglio il caso: la maggior parte degli apparati elettrici è costituito da tre linee in totale: la prima riguarda l’illuminazione, la seconda la cucina e la terza la caldaia. Stacca uno a uno i magnetotermici e riattiva il salvavita.

guasto-elettrico-torino

Dopodiché solleva i magnetotermici uno alla volta ed identifica quale linea è responsabile dello scatto della corrente. In questo modo, saprai dove ricercare il guasto. La controprova sta nel fatto che sollevando uno dei magnetotermici, l’interruttore centrale scatterà nuovamente e la corrente verrà interrotta. Ciò significa che due linee su tre funzionano benissimo, mentre sull’altro è presente il guasto. Supponiamo che lo stacco della corrente riguardi la linea della cucina. Ciò vuol dire che l’elettrodomestico responsabile è posizionato all’interno della cucina.

Come cercare il guasto elettrico? Ti basta scollegare dalla presa della corrente tutti gli elettrodomestici situati in cucina, sollevare nuovamente sia il differenziale che il magno termico della cucina. Siccome l’elettrodomestico responsabile risulta staccato, questo dovrebbe rimanere alzato e assicurare il flusso di corrente.

Ora non ti resta da far altro che ricollegare uno alla volta gli elettrodomestici della cucina: il guasto farà saltare ancora la corrente, ma a differenza di prima, tu saprai esattamente dove sta il problema. Supponiamo nel nostro esempio che la causa dipenda dal forno. Nel momento in cui lo ricollegherai alla corrente, il differenziale scatterà ed interromperà il flusso di corrente. Una volta individuato, potrai riparare l’elettrodomestico. Tieni conto che gli sbalzi di corrente, a lungo andare, danneggiano gli elettrodomestici. Perciò, attenzione!