COME SCEGLIERE LA CALDAIA PER CASA

Se stiamo pensando di sostituire la vecchia caldaia con un nuovo modello, è importante considerare differenti fattori al fine di effettuare il giusto acquisto che risponda alle nostre esigenze garantendo anche un buon rapporto tra prezzo e qualità del prodotto.

A tal fine questo articolo si propone come un piccolo vademecum.

In primo luogo è importante considerare che esistono differenti tipi di caldaie a seconda degli ambienti nei quali vanno inserite.

scegliere la caldaia per casa

scegliere la caldaia per casa

Ad esempio, le caldaie a camera aperta, che traggono l’aria per la combustione dall’ambiente circostante, sono adatte ad ambienti esterni o arieggiati, pertanto non possono essere installate in casa. La caldaia a camera stagna, invece, può essere installata in casa solo qualora vi sia una canna fumaria condominiale, necessaria per espellere i gas nocivi oltre l’edificio.

Le caldaie, inoltre, possono essere a basamento o murali. Le prime vengono poggiate al suolo, a differenza delle seconde che vengono appese alle pareti.

La caldaia, similmente ad ogni altro elettrodomestico, ha un’efficienza energetica variabile (A, B,C). A maggior efficienza corrisponde un maggior risparmio energetico ed un minor impatto ambientale.

Attualmente il tipo di caldaia a maggior efficienza energetica è la caldaia a condensazione che permette un risparmio energetico pari al 30%.

Oltre all’efficienza è necessario considerare quale sia la caldaia più conforme alle nostre necessità in base alla quantità di apparecchi sanitari ai quali essa dovrà erogare. La potenza della caldaia deve essere direttamente proporzionale alla quantità di dispositivi sanitari ad essa connessi.