ECOBONUS DEL 65% PER INSTALLAZIONE DI SCHERMATURE SOLARI

Se state pensando di sostituire la vecchia caldaia con una moderna caldaia a biomassa, o di installare schermature solari, il 2015 è l’anno migliore in cui procedere con i lavori.

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015, infatti, è possibile usufruire delle detrazioni fiscali del 65% previste dallo Stato.

Ma vediamo quali sono i parametri nei quali occorre rientrare per usufruire delle suddette agevolazioni.

ecobonus schermature solari

ecobonus schermature solari

Per caldaia a biomassa si intende una caldaia che produce calore tramite la combustione di materiali vegetali. Per ottenere la detrazione fiscale, il cui valore massimo è di 30 mila euro, è fondamentale che l’impianto installato abbia un rendimento non inferiore all’ 85% e possieda tutti i requisiti di base certificati.

Potrete rivolgervi all’Enea per richiedere l’ecobonus per l’installazione di schermature solari, dell’importo massimo di 60 mila euro, soltanto se l’impianto possiede marcatura Ce e se le schermature, regolabili e non smontabili da un qualunque utente, non rientrano nella categoria delle schermature non combinate con vetrate ed esposte a nord.

Al fine di beneficiare del conveniente ecobonus è necessario presentare tutta la documentazione all’Enea, entro e non oltre 90 giorni dal termine dei lavori.